Due delinquenti siciliani non ricevendo soldi dal marito di una troia mora interpretata da Erika Neri e costringono la donna a segare l’uccello di uno dei due mentre l’altro le tocca la fica con il fucile. La svergognata ci prende gusto e inizia a succhiare il cazzone duro come un’ingorda mentre salta affannosamente sul pisello dell’altro, poi si fa scopare da entrambi prendendo un cazzo nella passera e l’altro nel buco del culo in doppia penetrazione. La troia urla come un’assatanata e alla fine si fa sborrare tutto in faccia.